BENEFICI

Importanti studi di “Health Economics” hanno dimostrato come, grazie a WinPack, si possa ottenere un importante aumento dell’efficienza e dell’efficacia dei processi clinici all’interno delle medie e basse intensità di cura Ospedaliere e a Casa dei Pazienti. WinPack riduce il tempo medio di degenza, semplifica il lavoro del personale infermieristico, aumenta la qualità della vita del Paziente e riduce i costi delle aziende sanitarie. WinPack è lo strumento perfetto per supportare Medici ed Infermieri nelle loro attività giornaliere.

Il 70% dei Pazienti ricoverati in Ospedale è ospitato nelle medie e basse intensità di cura che rappresentano milioni di posti-letto in tutto il Mondo. Di questi Pazienti il 20% è a forte rischio di deterioramento delle condizioni cliniche soprattutto a causa di eventi non rilevati in tempo che portano spesso ad un aumento dei tassi di mortalità e morbilità all’interno degli Ospedali.
Il monitoraggio continuo ed in tempo reale effettuato da WinPack permette a Medici e Infermieri di prendere decisioni cliniche in maniera più veloce ed accurata specialmente al sorgere dei primi segni di deterioramento clinico. WinPack è risultato essere uno strumento utile ed efficace che riesce a creare importanti benefici per tutte le principali figure sanitarie..

CALCOLA I TUOI RISPARMI E IL PAYBACK PERIOD

Errori durante inserimento

    INSERISCI I DATI

     Posti letto Ospedalieri

     Numero di Pazienti ricoverati in alta intensità di cure per anno


    Risultati che saranno nascosti nella versione finale
    Pazienti bassa-media intensità di cura
    Pazienti con WinPack

    Disclaimer: Questo strumento calcola i risparmi potenziali generati dall’utilizzo dei sistemi di monitoraggio Winmedical. Si basa su alcune supposizioni (costi medi per reparto, tempi medi di misurazione dei parametri fisiologici, costo orario del personale, ecc.) che potrebbero non riflettere la realtà del vostro ospedale. L’efficacia dei sistemi Winmedical nel generare risparmi, come indicato in questa pagina, non è ancora stata dimostrata attraverso studi clinici. Per questa ragione, i risparmi effettivi potrebbero essere quantitativamente diversi.